SINFONIA DI VERDURE


Ogni verdura ha il suo carattere. Quando cucino cerco di rispettarlo il più possibile per ottenere il miglior risultato.

C'è poco da fare: vanno cotte separatamente. Perché reagiscono alla temperatura con tempi e modi differenti, perché alcune sono più imponenti di altre, perché vanno tagliate e pulite in modo specifico. Insomma, pensate ad un'orchestra.


Ogni strumento ha il suo suono, il suo specifico tono, o timbro, le sue caratteristiche ; il maestro li conosce bene e sa come guidarli, dove posizionarli a seconda del pezzo e del risultato armonico che vuole ottenere. Ecco, per le verdure è la stessa cosa.

Devono poter esprimere il loro carattere al meglio, performando da sole. Ci sono, per esempio spezie che vanno meglio con una piuttosto che con un'altra. Se vengono cotte separatamente, le verdure, una volta che si uniscono per un piatto composto, il risultato sarà come quello di una sinfonia. Armoniosa. Fatta di singoli caratteri. Distinguibili uno ad uno, ma che danno forza e corpo l'uno all'altro per creare un tutt'uno equilibrato, buono e bello.

Come la caponata di verdure spadellate.


Seguimi e condividi!




0 visualizzazioni

© 2020 Chef and the City, tutti i diritti riservati.