LADY FUJI…OSSIGENATA!


E il trucchetto che vi svelo qui sta proprio nell’ossigenazione.

Si si, è come se sentissi i pensieri di qualcuno…”eh certo! chissà quale marchingegno usa!?! Sarà una roba da topchef che a casa non si può fare”. In realtà solo una di queste tre affermazioni è vera: è un trucco da topchef; quindi nessun marchingegno e fattibile a casa.

Siete pronti? Ecco qua: per ossigenare la mela è sufficiente tagliarla a fettine sottilissime ed immergerla in acqua frizzante avendo cura di pellicolarla a contatto. L’anidride carbonica e la quasi assenza di aria faranno il tutto.

Si, va bene ma tutto cosa? perchè dovrei usare acqua frizzante? (Altra domanda che mi immagino scatti a questo punto)

Giusto! Il risultato sarà duplice: la polpa e la buccia si ammorbidiscono ed i sapori che aggiungerete alla bagna saranno più incisivi proprio grazie all’azione del gas contenuto nell’acqua.

Quindi…se volete ammorbidire la mela ma senza cuocerla, per mantere il più possibile tutte le sue proprietà e aromatizzarla al meglio, fate così:

INSALATINA DI MELE FUJI MARINATE IN AGRODOLCE

(antipasto per 4 persone)

– 1 grossa mela Fuji

– 240 gr di insalata verde dolce

– 1 limone

– 2 cucchiaini di zucchero integrale (non è quello di canna!)

– 1 bicchiere di acqua frizzante

– semini tostati, a piacere

– sale, olio, pepe per condire

Grattugiate la buccia del limone con grattugia a maglie sottili, spremetelo e versate nel succo la buccia grattugiata (usate una ciotola capiente); tagliate la mela a fettine sottilissime, il più sottile che riuscite, privata del torsolo ma non della buccia. In un piatto disponete le fettine di mela a fare un tappetino e cospargetele con lo zucchero, dopodichè immergetele nel succo e lasciate riposare per 5 minuti; è ora di aggiungere l’acqua frizzante, mescolate per bene, pellicolate* in modo che la pellicola vada a contatto con le mele (non deve esserci aria tra le mele e la pellicola) e lasciate riposare per 15 minuti. Ora avete il tempo di lavare e tagliare l’insalata. Disponete l’insalata nei 4 piatti, adagiate su ogni porzione le fette di mele sgocciolate, condite con sale, olio e pepe a piacere e cospargete di semini tostati.

Vi consiglio di non condire l’insalata in un ciotolone comune per poi dividerla in porzioni, perchè perde vigore e “crolla” sotto il peso dell’olio.

Godetevi l’insalata aromatica!!!

Ah! altro consiglio: non buttate l’acqua aromatizzata delle mele…bevetela dopo averla raffreddata per bene, magari aggiungendoci un po’ di prosecco 😉 avrete il vostro drink perfetto per l’aperitivo.

Cin cin!

*se per caso avete a disposizione una macchina per il sottovuoto, invece che pellicolare mettete tutto in una busta, sottovuotate e attendete i 15 minuti

Seguimi e condividi!



#antipasto #agrodolce #prosecco #mela #drink #aperitivo #insalata

1 visualizzazione

© 2020 Chef and the City, tutti i diritti riservati.